Il buon senso non basta. Ci vorrebbe l’istruzione

Home / Maratona dles Dolomites / Il buon senso non basta. Ci vorrebbe l’istruzione

Ciao Michil,
la Maratona è stata un successo; siete stati tutti veramente molto bravi. Quest’anno ho  avuto occasione di vedere meglio come avete lavorato nei giorni precedenti. Poi tanti dettagli non li conosco, ma tutti ne parlano bene.
Ho pedalato sabato pomeriggio con D. su peri il Campolongo e devo dire che per me è stato un orrore, soprattutto per le motociclette che dopo le curve partono come dei razzi superando automobili, ciclisti e tutto quanto trovi sulla strada.
Michil, perché nessuno vuole controllare le moto sui passi??
Io non ho niente in contrario alle moto sui passi, ma che viaggino alla velocità permesso: tutte quelle tabelle con i divieti di velocità se le potevano risparmiare.
Io penso che dopo due/tre anni di controllo si possono istruire anche questa banda di arroganti. Penso non sia meno importante che istruire a non buttare cartacce. Pensa quanti soldi incassano; non serve un pedaggio, basta applicare i divieti.

Sono demoralizzato.
Ciao Michil e bravo come hai gestito la Maratona.

L.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: