4 pensieri su “Il giorno del silenzio

  1. alberto

    Sono parole che toccano l’anima di chi vuole che l’ambiente in cui vive sia il piu’ naturale ed incontaminato possibile; bisogna pero’ anche ”saper” ascoltare il silenzio…ha tante, tante cose da dire! Impariamo a farlo!
    Grazie Michil!

  2. Carolina

    Uhau, un Hotel così è come sentirsi a casa per me! L’ho conosciuto da fuori e mi sembrava impossibile che il profumo di dentro fosse quello di una proprietà così connessa all’essere divino che è dentro di noi. Sicuramente quanto ho letto rispecchia l’espressione con cui accogliete e realizzate ogni cosa. Sono piacevolmente innamorate, nel sapere che attività così possono avvicinarsi alla coscenza di persone che reputavo lontane dalla propria essenza.
    Purtroppo il mio lato economico non mi parmette di arrivare a Voi, se pur vorrei toccare con mano un posto così .
    Vi ringrazio però di esistere, perchè forse un giorno silenziosamente potremmo incontrarci magicamente e meditare in silenzio, seduti nel loto, alla base di un abete, ascoltando il fruscio delle sue fronde, il cinguettio degli uccelli ivi posati e lo scorrere dell’acqua nel ruscello.
    Un abbraccio solare da anima ad anima

Rispondi