Antersasc: striscione ambientalista sulla montagna

Home / Dolomites / Antersasc: striscione ambientalista sulla montagna

BOLZANO. Sono saliti fino in cima al Crëp das Dodesc per dire “Stop alla strada sull’Antersasc”. Il movimento ambientalista, che da giorni conduce la propria battaglia in val Badia contro la costruzione di una strada che permetta ai contadini della malga in cima di raggiungere i campi con il proprio trattore, ha messo a segno ieri un’altra colpo a forte impatto “scenografico”. Dopo il finto funerale inscenato da Michil Costa, che ha mandato su tutte le furie il presidente della Provincia Luis Durnwalder, ecco che sulla cima del Crëp das Dudesc è comparso il lungo striscione “Stop strada Antersasc”. Un messaggio chiaro per non mettere a rischio molte specie della fauna del parco naturale Puez-Odle che potrebbero risentire irrimediabilmente delle operazioni per i lavori. Ieri, come detto, 200 persone avevano rappresentato un’autentica tumulazione di una bara finta con il nome dell’Antersasc, accompagnata con le note lugubri di canzoni come il “De Profundis”.

michil costa, Alto Adige — 09 agosto 2010

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: