26 Ottobre 2011

Globalizzati, senza il nostro buon cibo

Di michilcosta

Alto Adige, 26 ottobre 2011

One thought on “Globalizzati, senza il nostro buon cibo

  1. baste cercare qualche notizie-in rete c’è abbondanza-sui semi terminator e zombie dalla multinazionale Monsanto per avere un idea dell’orrore prodotto dalla globalizzazione in agricoltura. solo un esempio.L’elenco è lungo con aspetti,,vicende,settori il cui collante è il conseguimento del massimo profitto con lo sfiancamento delle risorse senza alcuni riguardo per
    l’umanità presente e futura.
    Dunque,signor michil,i cibi artefatti fanno schifo a tutti,non solo a persone di palato fino. cambiare a partire da noi è ottima cosa significa consapevolezza. Ma poi ella è sicuro che la buona volontà basti a cambiare il modo di produzione che se non ricordo male si chiama capitalismo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.