Categoria: Think about

Home / Think about
Mehr Software, weniger Hardware

Mehr Software, weniger Hardware

Wir sind im Spirituellen Notfall, in einem Ausnahmezustand, dank der neoliberalen Glaubenslehre: Größer, besser! In der Seele beherbergen wir diese pseudo Lehre, die uns daran glauben lässt, dass nur die Stärksten gewinnen (sollen). Jedoch sollten Moralkriterien nicht mit Wirtschaftsprinzipien ersetzt werden. Man sollte und darf nicht immer nur betriebswirtschaftlich argumentieren, mit Phrasen wie: Der Mensch...

5 aprile 20195 aprile 2019
Think positive, a patto che non sia un’overdose

Think positive, a patto che non sia un’overdose

Non mi piacciono gli ottimisti. I pessimisti invece, quelli proprio non li sopporto. Quelli che non riescono a vedere i problemi come delle opportunità, quelli che hanno già la faccia scura e il muso duro all’inizio di una riunione, quelli che camminano a testa bassa e che volentieri ti usano come cassonetto delle immondizie vomitandoti...

3 aprile 20193 aprile 2019
Die 100 Einflussreichsten Südtiroler

Die 100 Einflussreichsten Südtiroler

Schön, dass die Einflussreichsten Südtiroler, Macher und Kapitalisten, Gutmenschen und Heilige sind. Aber wo sind die Künstler? Ein Don Paul Renner? Ein Florian Kronbichler? Wie Mozart schon sagte: “Wir lieben es, uns mit allen möglichen Meistern zu unterhalten, mit den alten und modernen.” Mein Leserbrief in der aktuellen FF Ausgabe

21 dicembre 201821 dicembre 2018
L’assurdo rumore dei caccia militari

L’assurdo rumore dei caccia militari

La Val D’Orcia è Patrimonio dell’Umanità, secondo l’Unesco un eccezionale esempio di come il paesaggio naturale sia stato ridisegnato nel Rinascimento rispecchiando gli ideali del “buon governo”. da molto tempo, e spesso, vari caccia militari sorvolano a quota molto bassa la valle. Il rumore è uno scempio che quel lembo di terra e i suoi...

17 settembre 201817 settembre 2018
Fermati e incontra

Fermati e incontra

Non uccidere i laghi alpini, la salamandra, il silenzio! Non soffocare il fischio della marmotta. Il capriolo appena nato e nascosto tra l’erba, l’antico larice, la genziana blu notte: anche di questo sei fatto, uomo! e ora fermati. Accanto a te c’è un altro uomo. Incontralo: l’incontro è la più grande, la più importante delle...

23 giugno 201823 giugno 2018
Lo Spritz: che tristetz

Lo Spritz: che tristetz

“Uno spritz, cameriere”, urla un giovanotto in direzione del banco bar ancor prima di sedersi. Prima lui e poi la sua ragazza prendono posto di fronte a me, all’esterno del music bar del luogo già frequentato dagli etruschi, noti gaudenti. Arriva lo spritz. “Due patatine” dice il giovanotto a Stefano, barman di lungo corso. Quel...

4 giugno 201821 giugno 2018

Se la politica è in fondo a destra

L’Austria va a destra. Tutto sembra che viri a destra. Lo Zeitgeist contemporaneo è questo e i partiti, in ogni dove, si posizionano di conseguenza. Anche i nostri della ‘stella alpina’ gioiscono. Ne vedremo delle belle, già alla frontiera con il Brennero. I poliziotti sono in posizione, il filo spinato è pronto, i cani abbaiano,...

18 ottobre 201721 giugno 2018

Ad accontentarsi del giusto si vive meglio

La Perla, Corvara. Una distinta signora arriva in taxi, accenna un buongiorno, si guarda un po’ intorno come a fiutare l’aria. Austera, cammina lieve, dritta come il campanile della chiesetta di Santa Caterina qui fuori. Accompagnata in camera, servita e riverita di tutto punto, scende mezz’ora dopo: i passi si sono fatti pesanti, la leggerezza...

1 ottobre 201721 giugno 2018

Defend the land

Il primo spot della storia di Patagonia è a difesa delle terre americane: ”I National Monuments sono un elemento fondamentale della nostra eredità nazionale, queste terre non appartengono solo a noi, ma anche alle generazioni future. Siamo dalla parte dei milioni di americani che hanno fatto sentire la propria voce per la protezione delle terre...

26 agosto 201712 marzo 2018